Apple iPhone 8 e iPhone 8 Plus ufficiali: evoluzione di iPhone 7

iPhone 8 e iPhone 8 Plus sono finalmente ufficiali. Nel corso dell’attesissimo evento, Apple ha calato il sipario sull’ottava generazione del dispositivo che dieci anni fa ha rivoluzionato il mercato della telefonia.

iPhone 8 e 8 Plus sono un aggiornamento incrementale della precedente generazione: lo stile è fondamentalmente lo stesso, ma ci sono le anticipate novità con materiali. Il retro è in vetro, per esempio, e la cornice è in alluminio (una lega personalizzata). Lo chassis interno è

in acciaio e rame. Il vetro è realizzato in sette strati, mentre il dispositivo è ancora resistente all’intrusione di liquidi e polvere. Nuovi speaker stereo, più forti del 25 per cento rispetto alla precedente generazione.

Le diagonali del display rimangono le solite – 4,7 e 5,5 pollici, così come rimane invariata la risoluzione (Retina HD), ma la vera novità è il supporto alla tecnologia True Tone, come su iPad Pro, che adatta temperatura e luminosità alla luce ambientale.

Debutta anche il nuovo SoC Apple A11 Bionic con CPU 64-bit a sei core (due core ad alte prestazioni, del 25 per cento più potenti di Apple A10, e quattro efficiency core del 70 per cento più veloce dei precedenti); la GPU integrata è invece più potente del 30 per cento rispetto alla precedente generazione. Ma non è tutto qui: il nuovo chip include anche un nuovo processore di immagini e un ISP, il che ci porta all’argomento fotocamere.

iPhone 8 ha un sensore singolo da 12 MP, in grado di raccogliere l’83 per cento in più di luce; e, ancora più importante, arriva la stabilizzazione ottica anche su iPhone 8. Su iPhone 8 Plus, invece si ripropone il setup dual-camera, analogo a quello della precedente generazione ma con sensori tutti nuovi. Entrambi sono da 12 MP, e hanno apertura focale f/1.8 e f/2.8. Migliora anche la modalità portrait, con la possibilità di personalizzare l’illuminazione della scena – per esempio, lo sfondo o il volto. Le nuove fotocamere garantiscono la registrazione di video 4K fino a 60 FPS, e FHD 1080p in super slow motion a ben 240 FPS, grazie a un nuovo ISP in grado di elaborare fino a 2 milioni di settori al secondo. Su entrambi i device, il flash è quad LED.

iPhone 8 ed iPhone 8 Plus) è anche la prima generazione di smartphone pensato per l’AR: le fotocamere sono state calibrate appositamente, ci sono nuovi giroscopi e altri nuovi sensori ad essa dedicati; addirittura tutti i principali processori del SoC Apple A11 Bionic, CPU, GPU e ISP, sono stati progettati con l’AR in mente.

Ed ecco spiegata la ragione principale del retro in vetro: il supporto, finalmente, alla ricarica wireless, sfruttando lo standard Qi.

Le colorazioni sono tre: Silver, Space Grey e Gold. I preordini partono dal 15 settembre, la disponibilità effettiva dal 22 settembre. Ecco i prezzi:

  • iPhone 8 a partire da 699 dollari con 64 GB
  • iPhone 8 Plus a partire da 799 dollari con 64 GB

Ci sono anche versioni da 256 GB per entrambi i modelli, ma non è stato comunicato il prezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *